Guarda in Streaming HD - Openload 860 Views

  • Openload openload.co video

The Walking Dead 6x9 streaming ita hd online

Nessuna via d'uscita

Si riprende dal posto di blocco operato dai motociclisti della banda di Negan ai danni di Daryl, Abraham e Sasha che sono di ritorno ad Alexandria, a seguito dell’intimazione di questi di consegnare i loro equipaggiamenti viene mandato un membro della banda insieme a Daryl nel retro del furgone per recuperarli, tuttavia dopo un breve siparietto tra Abraham, Sasha e i restanti motociclisti questi vengono fatti saltare in aria da Daryl con il lanciarazzi che aveva recuperato Abraham nell’episodio precedente. Intanto ad Alexandria la situazione è disperata il gruppo che è con Rick esce dalla casa di Jessie cospargendosi delle viscere dei vaganti e attraversando l’orda che ha invaso la cittadina, cerca di raggiungere l’armeria, ben presto però Rick si accorge che la mandria di vaganti è troppo sparpagliata e decide quindi di radunare dei veicoli e portarli alla cava cercando così di intrappolare l’orda. Appare chiaro che la piccola Judith non sarebbe al sicuro, pertanto padre Gabriel decide di portarla con lui alla chiesa, promettendo a Rick di proteggerla a ogni costo, dimostrando finalmente il suo coraggio. Jessie chiede anche a Sam di andare con Gabriel, ma questi declina l’offerta facendoci credere di aver superato le sue crisi. Intanto Morgan e Carol si risvegliano. Tara vorrebbe inseguire il lupo Alpha che ha preso in ostaggio Denise, ma Rosita la fa desistere. Glenn e Enid rientrano ad Alexandria alla ricerca di armi nascoste nelle Bibbie e nella chiesa ne segue una scena nostalgica in ricordo dei genitori di Enid e di tutti i conoscenti di Glenn che sono morti. La scena allora passa a Denise e al lupo Alpha che aspettano il passaggio di un gruppo di vaganti per poter scavalcare la recinzione di Alexandria e scappare, il lupo Alpha mostra dei primi segnali di redenzione parlando con Denise e aiutandola in seguito a scappare, ma nel tentativo viene morso ad un braccio, Denise lo convince allora a tornare indietro in infermeria dove, gli dice, può salvarlo amputandogli il braccio, ma il ritorno non sarà fortunato per il lupo, che morirà sotto le fauci dei vaganti, dopo essere stato colpito da un colpo di pistola di Carol, permettendo a Denise di scappare attirando i morti viventi su di lui. Tornando al gruppo di Rick, il piccolo Sam, che già aveva dato segnali di cedimento nel precedente episodio, cade in una crisi di panico, ricordandosi delle parole che Carol gli aveva detto tempo addietro per spaventarlo. Ciò lo porta ad attirare l’attenzione dei vaganti e ad essere sbranato. Subito dopo le urla della madre attirano altri vaganti, che si avventano su di lei. Mentre viene divorata, Jessie continua a tenere la mano di Carl, che non riesce a liberarsi dalla presa. Rick, accortosi della situazione, decide di amputarle il braccio. Ron, nel frattempo, già saturo di odio verso Rick e Carl, decide di far esplodere la sua rabbia e punta verso i due una pistola, riuscendo a esplodere un colpo prima di essere trafitto alle spalle da Michonne e cadere quindi a terra esanime. Dopo un breve cambio di inquadratura si vede Carl con l’occhio destro orribilmente sfigurato, lasciandoci così intendere che è stato colpito dal colpo esploso dallo stesso Ron. Nel frattempo la scena si sposta verso Eugene e Rosita che discutono sul fatto che Eugene non ce la farà mai a sopravvivere se non tirerà fuori il suo coraggio. Intanto è ora del confronto tra Carol e Morgan. Tra i due non corre buon sangue, ma Carol sembra essere più ragionevole questa volta, dopo che Morgan sale al piano di sopra per parlargli. Rick e Michonne, dopo il ferimento di Carl, si lanciano verso l’infermeria, assicurando il ragazzo nelle mani di Denise. Ma intanto Rick, preso da uno scatto d’ira, esce con la sua accetta e fa gran mattanza di vaganti. Nel frattempo Carl viene medicato e gli altri presenti decidono di uscire ad aiutare Rick; Michonne bacia Carl ed esce insieme agli altri. Ne sussegue una violenta battaglia a cui tutta la comunità prenderà parte, compreso padre Gabriel che esce dalla chiesa con un machete, dopo aver rassicurato il gruppo che si trovava in chiesa insieme a lui. Finalmente armati, Glenn ed Enid possono provare a salvare Maggie. Il piano prevede che Enid salga sul tetto a prendere Maggie mentre Glenn distrae i vaganti. Proprio quando le cose sembrano mettersi malissimo per Glenn, qualcuno spara una raffica di proiettili sui vaganti, che ormai lo avevano circondato. Si tratta di Abraham e Sasha, che dall’alto della recinzione intervengono provvidenzialmente. Una volta recuperate Maggie ed Enid, i cinque salgono tutti sul furgone di Daryl ed entrano ad Alexandria, dove ormai tutti stanno combattendo. A questo punto Daryl versa parecchia benzina per terra e, una volta imbracciato il lanciarazzi, esplode un colpo che manda il centro della città in fiamme, attirando così molti vaganti che vengono bruciati, facilitando non di poco il lavoro di sterminio iniziato dagli altri. La mattina seguente, Alexandria è libera e i superstiti si ritrovano esausti sul portico dinanzi l’infermeria, mentre Rick, disperato, è con Carl, ancora incosciente, a pregarlo di non morire e a ricordargli che quello che fa è solo per garantire a lui e Judith un futuro migliore, o un nuovo mondo, come lui stesso dice. Nel finale, dopo avergli stretto la mano, si vede Carl corrispondere la stretta, chiaro segnale che il ragazzo si sta risvegliando.

The Walking Dead: 6×9
The Walking Dead: 6×9
The Walking Dead: 6×9
Feb 14, 2016

The Walking Dead Stagione 6